Ricordati che sei un Europeo

Ricordati che sei un Europeo, conserva il tuo retaggio intatto

In un’epoca in cui essere caucasoidi europei è visto quasi come una colpa, appare necessario riscoprire le proprie radici, la propria identità, e rivendicarne con orgoglio la sacrosanta difesa. Sembra che tutti i popoli della Terra possano, debbano anzi, andare fieri della propria eredità anche etnica, ma questo agli Europei è proibito perché diventa, secondo i tromboni, razzismo, suprematismo, xenofobia! Il bianco è visto come il male incarnato, persino in Europa sua patria, e se osa portare avanti un discorso identitario ecco piovergli addosso le accuse di nazismo, fascismo, razzismo, che provengono da ambienti sinistrorsi intrisi di idiozia auto-genocida. Alla luce di questo, e del fatto che si rischi di divenire minoranza a casa nostra, appare fondamentale ricordarsi di chi siamo e battersi per conservare intatto il nostro retaggio, ostacolando l’immigrazione, il meticciato, il pluralismo e tutto ciò che mette a repentaglio la nostra sopravvivenza etno-razziale, culturale e civile. Il colonialismo va condannato? Benissimo, ma anche quando l’Europa lo subisce, altrimenti è troppo comodo…

Informazioni su Paolo Sizzi

Lombardo, Italiano, Europeo per Sangue, Suolo, Spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Paolo Sizzi, Stati. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...