Elogio della salutare intolleranza

L’unica tolleranza che conosco è quella al lattosio. E va bene, va bene, anche al glutine, ma perché sono buono…

Una facezia per intendere che oggi viviamo in una società in cui la tolleranza è sempre più larga di maniche, tanto da rasentare il masochismo. Oggi si tollerano le presenze allogene, le pretese degli omosessuali, i capricci femministi, lo strapotere di certe lobby, il pluralismo etnico e religioso, le intemperanze delle cosiddette minoranze (minoranze fino ad un certo punto…); si tollera il clima progressista e liberale che impera nella moderna Europa auto-genocida, lasciandosi andare al punto di rinunciare alla propria identità, alle proprie tradizioni, alla propria terra, al proprio spirito. Oggi, se vogliamo sopravvivere, dobbiamo rispolverare un po’ di sana intolleranza, non in senso violento o prevaricatore, ovviamente, ma come reazione ad una situazione in cui ormai non si è più padroni a casa propria, e le intoccabili minoranze banchettano sulle nostre schiene di pecoroni addormentati e plagiati. Dobbiamo reagire e sconfiggere quel relativismo infame che ha gettato l’Europa in pasto ai pescecani affaristici, perché dietro alle rivendicazioni dei “diversi” vi è sempre l’interesse dell’alta finanza, che ha in odio la comunità, essendo resistenza vittoriosa a tempi infausti in cui essere europidi, eterosessuali, maschi, normodotati e fieri d’esserlo è visto quasi come un reato.

Annunci

Informazioni su Paolo Sizzi

Lombardo, Italiano, Europeo per Sangue, Suolo, Spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Paolo Sizzi, Stati. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...