I deliri del relativismo arcobaleno

Ma certo, sposateli pure gli omosessuali. E un domani che facciamo? Uniamo un tostapane ad un cavallo o un defunto con un piatto di carciofi alla giudia?

Uomo con uomo, donna con donna, e poi? Uomo con bambino, uomo con defunto, uomo con animale, essere umano con sé stesso? Il delirio relativista dei carrozzoni arcobaleno non si fa alcun problema nel prefigurare scenari apocalittici, dove la famiglia naturale e tradizionale venga annientata per fare spazio ad ogni forma di parafilia. La famiglia è qualcosa di ben preciso, e non ha nulla a che vedere con le derive omosessualiste e da gay pride, nonostante, da più parti, si cerchi in ogni modo di delegittimarla per sostituirla con tristissimi surrogati, fondamentalmente basati sull’egoismo e su distorti appetiti sessuali. Un domani si arriverà all’assurdo di unire individui in matrimonio (termine oggi più che mai banalizzato e inflazionato) per qualsivoglia capriccio, trascurando il matrimonio vero e proprio, la famiglia, la natalità, con grande soddisfazione da parte del libero mercato e delle multinazionali, che tanto premono per sdoganare ovunque unioni “civili” e pseudo-famiglie arcobaleno. Nessuno sta dicendo che gli omosessuali vadano discriminati, ma le loro relazioni non possono essere messe sullo stesso piano con il desiderio eterosessuale di costituire una famiglia. Per non parlare di fenomenologie come travestitismo e transessualità che hanno chiari risvolti patologici. Le pretese del mondo lgbtq sono carnevalate che, peraltro, fanno del male anche a chi le avanza.

Annunci

Informazioni su Paolo Sizzi

Lombardo, Italiano, Europeo per Sangue, Suolo, Spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Paolo Sizzi, Stati. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...