L’infausto mito della razza umana

I cosiddetti diritti umani sono il paravento dell’imperialismo americano-sionista

Parafrasando Schmitt, i “diritti umani” (e il loro sottoprodotto, i diritti “civili”) sono solamente un pretesto dell’imperialismo unipolare americano per fare guerra a chiunque osi non allinearsi al mondialismo: Saddam, Gheddafi, Assad, la Serbia di Milosevic ne sanno qualcosa… Fateci caso: chi viola questi diritti, secondo l’Onu? Semplice, i nemici di Usa e Israele. I crimini contro l’umanità valgono solo per coloro che avversano i gendarmi del globo e i loro alleati israeliani: si farà mai luce sui crimini statunitensi e sionisti? Ovviamente no, non vedremo mai all’Aia, sul banco degli imputati, le bandiere a stelle e strisce e con la Stella di Davide, perché costoro sono intoccabili, sono le indiscusse guide dell’Occidente contemporaneo, e guai a chi si mette contro di essi. Il concetto stesso di umanità obbedisce ai parametri stabiliti dalla massima potenza occidentale, come conseguenza della vittoria nell’ultimo conflitto mondiale. Un concetto artificiale che si fa farsa, perché “umanità” indica un magma indistinto senza connotazioni razziali ed etniche, fondato sul mito della razza umana. La favoletta nera dell’umanitarismo, e dei diritti civili (cosiddetti), cela gli sporchi affari di chi briga nell’ombra per annientare tutti i popoli sovrani, in nome del livellamento mondialista.

Annunci

Informazioni su Paolo Sizzi

Lombardo, Italiano, Europeo per Sangue, Suolo, Spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Paolo Sizzi, Stati. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...