Viva la (salutare) normalità!

In codesta fosca temperie di dispotismo omofilo, aggravata dall’onnipervasivo femminismo di ritorno più deprimente di una quaresima a suon di agnocasto e cilicio, consentitemi o contubernali di innalzare al firmamento uno stentoreo grido di lieta speme, che sgorga spontaneo dall’orobico mio petto:

VIVA LA FIGA!

Stato ironico, ma che vuole essere efficace nella sua (finta) contrapposizione tra l’elucubrazione forbita e la sanguigna espressione popolare, che ne riassume icasticamente il contenuto. Viviamo in un tempo in cui essere parte della maggioranza (eterosessuale) è visto quasi di cattivo occhio, poiché la salutare normalità viene messa alla berlina e sputacchiata, se non peggio, da coloro che usano gli omosessuali come clava per abbattere identità e tradizione. Questa situazione è analoga a quella che riguarda l’etnia, il sesso, la condizione psicofisica, perché chi è europeo in Europa, maschio, eterosessuale, normodotato, è demonizzato con lo scopo di esaltare, per propaganda, il contrario. Al progressismo non interessa nulla di allogeni, donne, omosessuali, disabili, ma gli tornano utili per alimentare l’odio verso le colonne portanti identitarie del nostro continente, che è culla della civiltà. Abbattere il ruolo tradizionale dell’uomo bianco spalanca le porte dell’Europa alla sovversione, con il risultato di distruggere millenni di storia e di cultura, di civiltà, per favorire il parassitismo delle intoccabili lobby mondialiste. Femminismo, omofilia, xenofilia, antirazzismo, antifascismo, un bailamme di ciarpame ideologico atto a fornire carburante al motore della globalizzazione sradicatrice, un motore che può essere inceppato solamente da ciò che butta a gambe all’aria il sistema mondialista: il comunitarismo sangue e suolo, animato dal battagliero spirito identitario e tradizionalista. Sicché quel satirico “grido di lieta speme” non vuole essere becerume da stadio, sessismo, ma atto d’amore per ciò che manda avanti la Terra, e al contempo dichiarazione di guerra contro l’odio per il popolo.

Annunci

Informazioni su Paolo Sizzi

Lombardo, Italiano, Europeo per Sangue, Suolo, Spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Paolo Sizzi, Stati. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...