Galleria fenotipica europide: i cromagnoidi

Il fenotipo cromagnoide: introduzione

Cromagnoide sudoccidentale

Sébastien Chabal (Francia meridionale)

Juliana Paes (Iberia)

Paleo-europide inalterato e non ridotto affine al primigenio uomo di Cro-Magnon, ma di pigmento scuro a differenza dei tipi cromagnoidi dell’Europa centrosettentrionale. Alta statura, fisico possente, meso-endomorfismo, cranio dolicocefalo massiccio, viso largo e squadrato, tratti cranio-facciali grezzi e arcaici non sottoposti ad alpinizzazione (a differenza del beride/paleo-sardo), fitta peluria. Areale: Europa meridionale e atlantica (sovente, infatti, questo fenotipo è anche detto paleo-atlantide).

Beride (anche paleo-sardo)

Manuel Sanchís (Spagna)

Sonia Braga (Portogallo)

Intermedio cromagnoide-mediterranide ridotto da un processo di alpinizzazione, con cranio brachicefalo, volta cranica bassa e fisico compatto e robusto. Areale: Sardegna, Iberia, Sud Italia.

Berberide (anche cromagnoide meridionale)

Zinedine Zidane (Berbero algerino)

Sabrina Arab (Berbera algerina)

Tipo cromagnoide diluito da elementi mediterranidi. Il tipo fisico puro, inalterato, è il cosiddetto Mechta-Afalou (oggi rarissimo), frutto di un’antichissima espansione dell’uomo anatomicamente moderno europide dalla Spagna verso il Nordafrica (e le Canarie). Areale: Nordafrica, soprattutto presso i Berberi di Marocco e Algeria.

Paleo-atlantide 

Fabien Pelous (Francia meridionale)

Emily Deschanel (Europa atlantica)

Cromagnoide di pigmento scuro in tutto simile, metricamente, alle classiche forme centrosettentrionali del dalo-falide e del Brünn (i cromagnoidi meno ridotti di tutti, rispetto all’originale sopravvissuto del Paleolitico superiore esemplificato dall’uomo di Cro-Magnon). Areale: Europa occidentale, nello specifico atlantica (è chiamato Tydal, in Norvegia).

Falide

Oliver Kahn (Germania )

Diane Kruger (Germania settentrionale)

Tipo cromagnoide non ridotto e depigmentato compatibile, morfologicamente, con i sopravvissuti continentali del Paleolitico superiore (cacciatori-raccoglitori). Assieme al Brünn, il falide (dalo-falide nel suo contesto più ampio), mostra caratteristiche – ancorché “gracilizzate” – che lo fanno discendere direttamente dal tipo fisico incarnato dall’uomo di Cro-Magnon: alta statura, corporatura massiccia, cranio lungo e viso squadrato e largo, tratti somatici grezzi e arcaici, caratteristica depigmentazione nordica. Areale: Germania, Scandinavia.

Dalo-falide (anche tipo Västmanland)

Dolph Lundgren (Svezia)

Monica Larsson (Svezia)

Esemplari da manuale del ramo scandinavo della famiglia cromagnoide settentrionale. Areale: Scandinavia e Germania settentrionale.

Brünn

John Fitzgerald Kennedy (Irlanda)

Jennie McAlpine (Scozia-Irlanda)

Assieme al dalo-falide il più classico dei sopravvissuti del Paleolitico superiore (cromagnoidi), non ridotto e fortemente depigmentato, caratterizzato dalla sua peculiare natura nordoccidentale (vedi pelle rosea con lentiggini, capelli rossi, occhi verdi/azzurri). Brünn è il nome tedesco di Brno (Boemia), località in cui vennero trovati resti scheletrici paleolitici/mesolitici, impiegato dall’antropologo Coon per designare il cromagnoide qui riportato. Areale: Britannia, segnatamente Irlanda.

Borreby (anche nordo-alpinoide)

Stig Tøfting (Danimarca)

Amalie Wichmann (Danimarca)

Cromagnoide depigmentato prevalentemente nordico (ne esiste una variante nei Balcani) ridotto da parziale alpinizzazione (brachicefalia, fetalizzazione). Areale: Germania settentrionale, Scandinavia meridionale.

Borreby balcanico

Slobodan Milošević (Serbia)

Attrice ungherese

Tipo fisico peculiare dei Balcani che, metricamente, riprende in tutto il Borreby canonico dell’Europa settentrionale (ossia un cromagnoide alpinizzato, cioè ridotto e brachicefalo), e sovente di pigmento scuro.

Balcanoide (o paleo-pontide)

Milorad Ulemek (Serbia)

Nina Seničar (Serbia)

Tipo cromagnoide scuro, precedente al fenomeno della dinarizzazione, un processo di adattamento ad un ambiente montagnoso che ha dato vita al continuum tauride (dinaridi e armenoidi). Areale: Balcani.

Kurganoide (anche balto-cromagnoide o cromagnoide orientale)

Dmitrij Tursunov (Russia)

Małgorzata Bela (Polonia)

Tipo arcaico fondamentalmente cromagnoide influenzato da elementi proto-nordoidi di stampo orientale, anticamente peculiare presso le genti protoindoeuropee (kurgan). Tratti caratteristici sono occhi infossati, arcata sopraccigliare pesante, zigomi pronunciati, naso sovente aquilino. Areale: Europa orientale, oggi raro.

Anglo-Sassone (anche Friterpian, nei Paesi Bassi)

Jason Lewis (Europa nordoccidentale)

Ashley James (Inghilterra)

Laura Dijkema (Paesi Bassi)

Tipo fisico associato ai discendenti di tribù germaniche occidentali come Angli, Sassoni, Juti, Frisoni, fondamentalmente un nordide Hallstatt (nordide centrale) alterato da mistura cromagnoide e aggiuntivo filone cordato. Areale: Gran Bretagna, soprattutto Inghilterra sudorientale, dove trova fortissime analogie col tipo olandese Friterpian.

Celto-Sassone

Clint Eastwood (Europa nordoccidentale)

Alice Roberts (Inghilterra)

Come suggerisce il nome, un miscuglio di elementi Keltic Nordid e Anglo-Saxon. Areale: Britannia, soprattutto Inghilterra.

Nordeby

Gordon “Sting” Sumner (Inghilterra)

Polly Swann (Gran Bretagna)

Fenotipo il cui nome è una crasi che indica una sorta di fusione tra elementi Hallstatt Nordid e Borreby. Areale: Europa nordica/nordoccidentale.

Trønder (anche Trøndelag o nordo-cromagnoide)

Rúnar Kristinsson (Islanda)

Liv Ullmann (Norvegia)

Carolina Klüft (Svezia)

Fondamentalmente un nordide standard (Hallstatt) alterato, a seconda del luogo, da altri elementi ora Corded, ora cromagnoidi, ora alpino-cromagnoidi (Borreby). Ne esistono tre varietà: Hardanger e Orkdal (molto cordati), Valle (molto cromagniforme). Areale: Scandinavia, Norvegia in particolare. L’ultimo esempio, la Klüft, tende molto al fenotipo Battle Axe (Corded Nordid).

Aistin (anche aisto-nordide)

Rolf Roosalu (Estonia)

Minna Kauppi (Finlandia)

Varietà Trønder orientale caratterizzata da alta statura e alta volta cranica, marcatamente nordide. Areale: Estonia e Finlandia occidentale.

Annunci

Informazioni su Paolo Sizzi

Lombardo, Italiano, Europeo per Sangue, Suolo, Spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Antropologia fisica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...