Galleria fenotipica europide: i nordidi

Il fenotipo nordide: introduzione

Nordide Hallstatt (anche nordide classico o standard, scando-nordide, teuto-nordide, nordide dell’Età del ferro assieme al celtico)

Oscar Wendt (Svezia)

Bianca Kappler (Germania settentrionale)

Nordide classico meso-dolicocefalo, leptoprosopo e leptorrino, longilineo, ectomorfo, con pigmento molto chiaro (tradizionalmente capelli biondi e occhi azzurri con pelle rosea). Areale: Europa settentrionale/centrosettentrionale.

Nordide robusto (anche grezzo)

Christian Wilhelmsson (Svezia)

Jennifer Ohlsson (Svezia)

Nordide Hallstatt predominante arricchito da una componente grezza, arcaica, di marca dalo-falide (ossia cromagnoide settentrionale, mesolitica). Areale: Europa settentrionale.

Nordide celtico 

Lee Ingleby (Inghilterra)

Tilda Swinton (Gran Bretagna)

Nordide “dinaromorfo” nato dalla fusione tra l’elemento nordide ariano (cordato + danubiano) e quello denominato “tipo Bell Beaker“, sorta di dinaroide centro-europeo legato alla diffusione elitaria della cultura del vaso campaniforme, in periodo tardo-eneolitico. Areale: Europa nordoccidentale (specialmente Britannia, Francia settentrionale, Belgio e Brabante).

Tipo Aran

L’Aran (dal nome delle isole irlandesi omonime) è un particolare fenotipo Keltic frutto di isolamento e consanguineità, e dal caratteristico cromatismo “celtico”.

Nordide cordato

Max von Sydow (Svezia)

Hugh Laurie (Inghilterra)

Mario Cipollini (Italia centro-settentrionale, tendenze Trønder)

Donna russa

Lo spettro fenotipico nordide è caratterizzato da una spiccata tendenza cordata (relativa agli invasori ariani della Cultura della ceramica cordata (o dell’ascia da combattimento), irrotti nell’Europa nordorientale dalle steppe eurasiatiche occidentali) man mano ci si dirige verso il Nord/Nord-Est. La componente Corded è caratterizzata da tratti, in origine, mediterranoidi molto progressivi tra cui alta volta cranica e conseguente fronte alta e diritta, cranio grande e dolicocefalo, viso molto allungato e stretto, mandibola allungata, mento marcato, naso decisamente leptorrino. Il fenotipo nordide nasce proprio dall’unione del sostrato neolitico danubiano (mediterranoide centro-europeo) con una componente cordata – depigmentata da fattori climatici, evolutivi e alimentari legati alla vitamina D (o a contatti con genti ugro-finniche) – più o meno spiccata, particolarmente evidente nei nordidi scandinavi e soprattutto nordorientali (East Nordid). Il cordato inalterato è oggi raro, e trovasi specialmente nell’Europa settentrionale/nordorientale (a volte riemerge nelle tribù montanare iraniche ed indo-arie).

Nordide orientale

Saulius Prūsaitis (Lituania)

Elena Dement’eva (Russia)

Nordide caratterizzato da una netta impronta cordata dovuta all’espansione ariana – legata alla Cultura della ceramica cordata/ascia da combattimento – nelle terre balto-slave. Areale: Europa nordorientale.

Battle Axe

Steve Hooker (Europa nordoccidentale)

Donna polacca

Esempi di altri due individui settentrionali spiccatamente Corded (Battle Axe, “ascia da combattimento”, è un sinonimo usato per indicare la Cultura nordica della ceramica cordata), che unisce ad un generale aspetto nordide una facies cranio-facciale decisamente peculiare presso gli invasori steppici ariani che raggiunsero, in particolar modo, Europa nordorientale e settentrionale (legati all’aplogruppo R1a1a). La tesi tradizionale vuole che il pigmento molto chiaro delle genti ariane del Nord europeo sia frutto di ibridazione con le genti indigene ugro-finniche (antenati dei biondissimi Finnici) ma in realtà non era affatto infrequente la depigmentazione, presso i nomadi eurasiatici occidentali, per questioni climatiche e alimentari, sessuali e antro-genetiche. Come detto sopra, il fenotipo cordato non nasce nordide ma come forma estremamente progressiva dell’elemento mediterranide (del resto sia nordidi che mediterranidi sono parte della stessa macro-famiglia capelloide/aurignacoide).

Fenno-nordide

Kimi Raikkonen (Finlandia)

Anna Piirainen (Finlandia)

Sorta di ibrido nordo-baltide che, probabilmente, fonde elementi germanici (delle élite svedesi di Finlandia) con quelli ugro-finnici. Areale: Fennoscandia orientale, Europa nordorientale.

Proto-Nordide (anche tipo steppico)

Serhij Lebid’ (Ucraina)

Ragazza russa

Una versione arcaica di nordide orientale diffusa presso le preistoriche popolazioni protoindoeuropee delle steppe eurasiatiche (Fatyanovo). Oggi può trovarsi sporadicamente, allo stato quasi puro, nell’Europa nordorientale balto-slava e, in forma piuttosto diluita, ovunque vi sia stata espansione steppica di antiche popolazioni ariane portatrici di linea paterna R1a1a.

Irano-Nordoide

Trattasi di un raro tipo etnico irano-afgano (iranide) influenzato da una visibile componente nordoide similare al nordide orientale, e riconducibile dunque al proto-nordide, segno di sicura eredità etnica ariana (legata altresì alla diffusione dell’aplogruppo Y-DNA protoindoeuropeo R1a1a). Areale: sacche montagnose dell’Altopiano iranico.

Indo-Nordoide

Tipo indide, o meglio indide settentrionale, predominante influenzato da elementi nordoidi (di ispirazione proto-nordide), attribuibili alle migrazioni storiche dei nomadi ariani nel subcontinente indiano. Fenotipo assai raro, ovviamente, ma comune presso alcuni popoli indo-arii/iranici orientali delle montagne come Pashtun, Nuristani, Dardi, Tagiki, Pamiri, Kashmiri, ma soprattutto presso gli ultimi pagani della regione indiana: i Kalash. Rarissimo ma esistente presso gli Uiguri della Cina nordoccidentale. Areale: Himalaya nordoccidentale, Hindu-Kush.

Informazioni su Paolo Sizzi

Lombardo, Italiano, Europeo per Sangue, Suolo, Spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Antropologia fisica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...