Ratzinger XC

Benedetto XVI, al secolo Joseph Alois Ratzinger, lo scorso 16 aprile ha compiuto 90 anni e pur essendo emerito rimane moralmente il titolare della cattedra petrina, visti gli scempi del suo successore argentino. Lo dico da persona che, pur essendo stata un tempo cattolica militante, oggi di simpatie per la Chiesa ne ha meno di zero (soprattutto per questioni identitarie relative all’estraneità del cristianesimo nei riguardi dell’Europa); per il vecchio papa bavarese nutro stima e rispetto poiché, a suo modo, ha sempre difeso l’Europa denunciandone il declino e la profonda crisi relativista, che va al di là del credo religioso. L’ex Panzerkardinal, pur essendo religioso postconciliare, ha manifestato da sempre il suo grande spessore intellettuale, culturale, etico e sin dai tempi in cui vestiva, sedicenne, la divisa di ausiliario alla contraerea tedesca lasciava trapelare la sua missione “identitaria” e la sua pasta di teutonico dallo sguardo serio e freddo, poco avvezzo alle pagliacciate di Wojtyla o Bergoglio.

Assistetti alla sua elezione in San Pietro, il 19 aprile del 2005, quando ancora bazzicavo per sacrestie, e ricordo come la stampa progressista (che oggi fa da scendiletto di papa Francesco, l’idolo di atei, relativisti, pannelliani e debosciati vari) lo accolse a suon di sberleffi, prese per i fondelli e ironie da osteria: “il pastore tedesco”, titolavano. Per carità, ho riservato aspre critiche a Benedetto soprattutto per quanto riguardava le sue aperture all’ebraismo, tanto da chiamarlo simpaticamente “Rabbinger”, e non ricordo con piacere la sua passeggiata alla Moschea blu di Istanbul o il Pater noster recitato dando la manina a rabbini e imam, ma che volete mai? Il mestiere del “santo padre”, soprattutto dopo il Concilio, è quello che è e non va dimenticato lo stato in cui versa la baracca cattolica. Ad ogni modo, umanamente, Ratzinger merita rispetto, non foss’altro perché unico papa vagamente stimabile da Pacelli ad oggi e così umile da fare un passo indietro. Auguri, Joseph.

Annunci

Informazioni su Paolo Sizzi

Lombardo, Italiano, Europeo per Sangue, Suolo, Spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Europa, Sursum crania. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...