L’Isis uccide, la tolleranza anche

Settimana scorsa è stato il turno della Svezia nel consueto salasso di sangue operato da terroristi islamici, ovviamente allogeni. Un tizio uzbeko si è impossessato di un camion ed è piombato sulla folla, in pieno centro di Stoccolma, lasciando di dietro di sé 4 morti e più di 15 feriti. Il Nord Europa tanto elogiato dai nostrani tromboni xenofili e progressisti sta pagando a carissimo prezzo le sue scellerate politiche migratorie, incentrate su socialdemocrazia e tolleranza pro allogeni a tutto tondo: Inghilterra, Belgio, Francia, Germania ora la Svezia, nazioni ricolme di immigrati musulmani di varie generazioni che fanno come se fossero a casa loro, grazie ad una indistinta massa di babbei che si sono dimenticati da tempo il rispetto di sé stessi, tanto sono plagiati dalle menzogne neomarxiste. L’intolleranza scatta solo quando di mezzo ci sono i “neonazisti” cioè tutti coloro che si oppongono alla società multirazziale denunziando la portata distruttiva dell’immigrazione di massa, per di più islamica.

Nei giorni scorsi, per ricordare le vittime, la “società civile” è scesa in piazza dando vita ad una “festa dell’amore contro il terrorismo”, giusto per ricordarci che lassù non si reagisce al male con l’orgoglio patriottico e identitario ma con i gessetti colorati, i cuoricini, gli omosessuali che si baciano e le brache calate in grande stile. Io ho pietà e rispetto per i morti innocenti ma, in questo caso, per lo stato svedese (con tanto di teste coronate) non posso averne: prima di essere colpiti dal terrorismo islamico dell’ennesimo mammalucco d’importazione i cittadini svedesi sono stati colpiti dal loro regime politico, dall’indifferenza verso gli indigeni che va a braccetto con la tolleranza per gli allogeni. Una tolleranza che diventa suicidio. Il rispetto non sarà mai reciproco se da una parte ci si trastulla col masochismo e si svende identità e sovranità in cambio di un benessere di cartapesta, frutto della degenerazione del socialismo marxista.

Annunci

Informazioni su Paolo Sizzi

Lombardo, Italiano, Europeo per Sangue, Suolo, Spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Europa, Sursum crania. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...