La razza mongoloide

Cranio mongoloide

Cranio mongoloide

La razza mongoloide comprende tutte le popolazioni dell’Asia orientale e delle Americhe precolombiane; nella mia trattazione, terrò comunque separati gli Amerindioidi dai Mongoloidi, che del resto lo sono per diversi motivi.

Si suppone che l’antenato dei Mongoloidi, il Proto-Mongoloide, sia vissuto nella Cina settentrionale, o meglio ancora in Siberia, in epoca paleolitica e che fosse per certi versi affine all’Uomo di Cro-Magnon più che agli odierni Mongoloidi neotenici; non a caso, si pensa che i suoi discendenti più vicini siamo gli Ainu del Giappone settentrionale, che a differenza degli altri Mongoloidi sono di carnagione biancastra, pelosi, e con tratti arcaici che li distanziano dall’infantilizzazione comune tra le genti “gialle”.

Tratti caratteristici dei Mongoloidi sono la brachicefalia, la grande dimensione di viso e cranio a fronte di una corporatura piccola e tendente alla pinguedine con gambe corte, l’appiattimento di viso e ossa e dorso nasali, le orbite alte e arrotondate con arcate sopraccigliari per nulla marcate, gli occhi distanti e piccoli “a mandorla” con plica mongolica e non infossati, il margine inferiore delle orbite sporgente in avanti e gli zigomi alti e prominenti, il mesognatismo accompagnato da prognatismo alveolare, la mandibola robusta, il concavo naso basso e piatto, le labbra piene, i denti incisivi a forma di pala accompagnati da altri peculiari tratti dentali (sinodonzia) negli Asiatici settentrionali mentre la sundadonzia caratterizza Asiatici meridionali e Australoidi ed è arcaica, la scarsa peluria, gli spessi capelli neri diritti, la pigmentazione giallastra chiara o scura a volte con macchia mongolica bluastra.

La neotenia mongoloide, come in altri casi, è adattamento ad un clima ostile (molto freddo o molto caldo), ad uno stile di vita sedentario, e alla selezione sessuale; il fenomeno biologico è stato studiato da Allen e Bergmann.

Le subrazze mongoloidi sono distribuite in Siberia e Chukotka-Kamchatka (sibiride), Siberia, Turkestan, Mongolia (tungide), Manciuria, Corea, Giappone, Cina, Tibet, Nepal (sinide), subcontinente indiano, Birmania, Indocina, Taiwan, Filippine, Malesia, Indonesia, Oceania, Madagascar (paleo-mongolide); il ramo mongoloide americano (amerindioide o indianoide), per quanto derivato da quello asiatico, è diverso e verrà trattato a parte.

Il Sibiride fa parte dei Mongoloidi artici, assieme all’Eschimide (indianoide), è indigeno della Siberia ed è caratterizzato da corporatura più tozza e muscolosa, meno appiattimento facciale, mandibola più larga, meno frequenza di plica epicantica e labbra più carnose rispetto alla sua razza, uniti a mesognatismo, naso alto e stretto, e capelli molto ruvidi; si divide in un gruppo orientale (Chukotka-Kamchatka) caratterizzato da pelle biancastra, e uno occidentale (Siberia occidentale) che tende all’Eschimide ed è tipico di popoli quali Ket, Mansi, Nenci, Dolgani e Nganasani:

Sibiride orientale

Sibiride orientale

Sibiride occidentale

Sibiride occidentale

Il Tungide è un tipo mongoloide dell’Asia settentrionale (Siberia, Mongolia, Turkestan, aree di lingua altaica), caratterizzato da faccia larga, alto indice cefalico, basso indice vertico-longitudinale, alta percentuale di grasso sottocutaneo, marcate caratteristiche mongoloidi ma statura moderatamente alta; sue varietà sono l’Amur-Sachalinide (vedi i Ghiliachi), il Taigide (vedi i parlanti tungusi siberiani), il Kumide (vedi area tungide di Turkestan e Mongolia):

Tungide

Tungide

Amur-Sachalinide

Amur-Sachalinide

Taigide

Taigide

Kumide

Kumide

Il Sinide rappresenta la maggior parte dei Mongoloidi, caratterizzata da cranio/viso alto e stretto (sebbene il viso sia più basso di quello tungide), mesognatismo, alta frequenza di epicanto, capelli ruvidi e diritti neri/nero-blu, e pelle più scura e labbra più piene di quelle tungidi; i Sinidi si trovano in Cina, Tibet, Corea e Giappone, e loro varietà sono quella settentrionale, centrale  e meridionale:

Sinide settentrionale

Sinide settentrionale

Sinide centrale

Sinide centrale

Sinide meridionale

Sinide meridionale

Nel Giappone e in Corea si trova anche un tipo locale progressivo denominato Coshu, un Sinide settentrionale con elementi paleo-mongolidi:

Nobile Coshu

Nobile Coshu

Tra gli Shan della Birmania invece ecco lo Shanide, intermedio tra Sinide meridionale e Paleo-Mongolide:

Shanide

Shanide

 Il Paleo-Mongolide è un tipo pedomorfo e infantile per lo più mongoloide tipico dell’Asia sud-occidentale; questa subrazza mongoloide può aver assorbito nel tempo elementi australoidi (dunque anche veddidi e negritidi) ed è caratterizzata da piccola statura, faccia bassa e tonda, naso largo, labbra piene, bassa frequenza di plica mongolica. Sue varietà sono il Neside (Malesia) e il Palaungide (terraferma del Sud-Est asiatico):

Paleo-Mongolide

Paleo-Mongolide

Nesidi

Nesidi

Palaungide

Palaungide

Gli Ainu di cui abbiamo parlato in apertura sono un gruppo isolato del Giappone settentrionale e dintorni (Hokkaido, Sachalin, Isole Curili) superstite della Cultura Jomon, quella più antica del Giappone; sono prossimi ai Proto-Mongoloidi di cui sopra e presentano bassa statura, corporatura tozza, facce larghe, nasi larghi, orecchie larghe, occhi infossati di forma europoide, arcata sopraccigliare sporgente, notevole sviluppo di peluria e barba, carnagione biancastra, e di dentatura sundadontica. Il loro fenotipo è denominato Ainuide, e geneticamente “plottano” in Asia nord-orientale/orientale:

Ainuide

Ainuide

Infine, meritano menzione i cosiddetti Aralidi, che sarebbero dei Turanidi (intermedi caucaso-mongoloidi dell’Asia Centrale) tipici tra Uiguri e Uzbeki; la qualità mongoloide in questione è tungide:

Aralide

Aralide

Ricordo che il Turanide puramente caucasoide, invece, prende il nome di Pamiride ed è un Mediterranoide mescolato con elementi tauridi.

Advertisements

Informazioni su Paolo Sizzi

Lombardo, Italiano, Europeo per Sangue, Suolo, Spirito.
Questa voce è stata pubblicata in Asia, Mondo e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...